Ora di mensa N.D.E.

IMG_2359

Il giorno per correre a vivere sotto terra finalmente è arrivato, lo annuncio con una grande gioia pari a se mi fossi sposato, – se fossi vissuto altrove in altri tempi avrei invitato a a a a festeggiare mille persone. Ora non parlo, BALBETTO.  Adesso siamo sulle scale mobili che ci portano al sicuro, il sottosuolo è più freddo e duro del mondo di sopra, il sottosuolo è la pancia rivestita di metallo che ci protegge dalle nausee cui oramai siamo abituati. Non scalpitiamo nemmeno più per morire e vedere la luce in fondo al tunnel ora che nel tunnel ci abitiamo. 

E siamo tanti – e siamo sempre in fila – e ognuno ha sempre un numero in mano – e per fare quello che deve fare – è sufficiente fare un abbonamento – e rispettare le regole – e non sentirsi troppo osservati dalle telecamere – e seguire bene le icone sui muri – e le mille freccine che sembrano indicare te stesso – e alla fine dare in pegno la vita.. e a chi poi? non ci è dato sapere.

L’unica cosa che è rimasta invariata… (tutto il resto è un solo ricordo agglomerato e avariato che se lo peschi fa male) …è il mio pranzo da ospedale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...